Home Politica Comunali: Incontri flash, Marco Prestininzi (Lavoro e Beni Comuni): “Viterbo città immobile, dei soliti noti che si riciclano in ogni modo”
Comunali: Incontri flash, Marco Prestininzi (Lavoro e Beni Comuni): “Viterbo città immobile, dei soliti noti che si riciclano in ogni modo”

Comunali: Incontri flash, Marco Prestininzi (Lavoro e Beni Comuni): “Viterbo città immobile, dei soliti noti che si riciclano in ogni modo”

0
0

Dopo la partecipazione alle scorse comunali come candidato sindaco di Rifondazione Comunista Marco Prestininzi torna in pista per le prossime amministrative con la lista Lavoro e Beni Comuni che presenta come primo cittadino Paola Celletti.

E’ da qualche anno che manca da Palazzo dei Priori, ma il suo nome è ancora ben noto in città…

“Allude al fatto che forse qualcosa è rimasto delle battaglie che conducemmo nella prima parte degli anni 2000 io ed il consigliere Bellucci quando Rifondazione Comunista era alleata del centrosinistra. Ci facemmo notare non per spirito di protagonismo, ma perchè cercammo di mettercela tutta nel nostro lavoro di opposizione alla destra: quella di Rotelli, dello scandalo mense che, viste le ultime candidature alle politiche, qualcuno deve aver dimenticato”.

Com’è cambiata Viterbo nel frattempo? 

“In peggio sicuramente, sempre i soliti che si riciclano e vanno da destra-destra a destra-centro, destra centro, a sinistra-centro destra, ma non cambia mai nulla. Viterbo è la città dei poteri immobili e delle zone grigie, più del peperino. Comunque noi siamo qui, la mia candidatura è di servizio, non ci annoieremo di certo, di battaglie da fare ce ne sono tante”.

(r,s.)

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close