Home Politica Comunali: impresentabili e dilettanti allo sbaraglio, saranno in primis le loro elezioni: ma non bisogna mai smettere di credere ai miracoli
Comunali: impresentabili e dilettanti allo sbaraglio, saranno in primis le loro elezioni: ma non bisogna mai smettere di credere ai miracoli

Comunali: impresentabili e dilettanti allo sbaraglio, saranno in primis le loro elezioni: ma non bisogna mai smettere di credere ai miracoli

0
0

Lo scenario è di quelli che, diciamolo, inquieta: 600 candidati, 18 liste, 1 città, quasi l’occupazione preferita dei viterbesi fosse la politica: liste caratterizzate in molti casi da conflitti di interessi piuttosto evidenti, da presenze non certo edificanti per la collettività, dove i criteri di scelta sembrano essere pure arcani, perchè ce ne sono di pressocchè impresentabili che non porteranno neanche voti.

Un mare di approssimazione, di arroganza in circolo che, inutile negarlo, un po’ di angoscia la mette: certo non buttiamo il bambino con l’acqua sporca, di gente perbene e affidabile ce n’è in lista qui e là, ma “certe compilazioni” mettono paura per davvero.

A parte gli impresentabili, poi ci sono i dilettanti allo sbaraglio che magari saranno anche brave persone, ma possono ugualmente fare danni: vediamo un po’ come si comporteranno le cosiddette liste civiche, specie quelle non organiche a nessun schieramento, la Frontini, Rossi, Lavoro e Beni Comuni, le due di Serra. Le tre della Ciambella sono legate a doppio filo ad un partito, il pd, che si presenta con la sola maggioranza interna, cosa più che atipica.

Un pianto greco che solo la passionalità di qualche giovane corrazzato e rampante potrà cercare di combattere, poi gli estremi per un ritorno all’antico più estremo ci sono tutti, può essere dietro l’angolo si nasconda la città delle nuove cementificazioni indiscriminate, degli appalti per la mondezza maledoranti (con la mondezza d’altronde cosa vogliamo pretendere?) della desertificazione culturale totale e dell’ “a fra che te serve?” più becero. Diciamo una dc sbardelliana  peggiorata e incarognita: possibili scenari del dopo 10 o 24 giugno.

(p.b.)

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close