Home Cronaca Comunali: dopo una domenica afosa ecco che scatta il “pronti e via” per lo scrutinio
Comunali: dopo una domenica afosa ecco che scatta il “pronti e via” per lo scrutinio

Comunali: dopo una domenica afosa ecco che scatta il “pronti e via” per lo scrutinio

0
0

Clima torrido e afa in città durante questa domenica di voto. Affluenza leggermente sotto le aspettative (nel 2013 si è attestata al 67% e per le politiche 2018 si è arrivati al 77%), perlomeno stando alle rilevazioni delle 19.

Niente file ai seggi, situazione tranquilla. Le uniche code, anche se contenute e scorrevoli, quelle all’Ufficio Anagrafe, in cui si sono recati i previdenti “qualora dovesse esserci il ballottaggio”.

Già, perché i cittadini sono convinti proprio di questo, “non ci sarà alcuna vittoria schiacciante”. Nonostante le dichiarazioni che vorrebbero un vincitore al primo turno, sembra difficile che si potranno risparmiare le decine di migliaia di euro necessarie a sostenere le spese di un ritorno alle urne.

Per ora, l’assordante silenzio sembra essere stato infranto soltanto sui social. Non sono mancate foto promozionali, frasi ad effetto e scontri verbali. Ma su facebook, tutto o quasi è consentito, visto che la legge in materia non fa riferimento ad esso.

E proprio sulla piattaforma si è avuta la notizia di un presunto volantinaggio fuori un importante seggio. Sembra che alcune persone stessero distribuendo volantini e che siano state successivamente allontanate.

Questa, una delle poche note di colore di questa tornata elettorale dai toni smorsati.

Che ci sia un po’ troppa rassegnazione e manchi quella voglia di cambiare che è stata gridata a gran voce da alcuni dei papabili sindaci?

Daniela Proietti

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close