Home Politica Comunali: “Al ballottaggio col cdx andremo noi, sarà il primo effetto del Governo Conte”, cittapaese.it incontra il candidato sindaco M5s Massimo Erbetti
Comunali: “Al ballottaggio col cdx andremo noi, sarà il primo effetto del Governo Conte”, cittapaese.it incontra il candidato sindaco M5s Massimo Erbetti

Comunali: “Al ballottaggio col cdx andremo noi, sarà il primo effetto del Governo Conte”, cittapaese.it incontra il candidato sindaco M5s Massimo Erbetti

0
0

E’ in procinto di partire per una manifestazione di appoggio al governo appena insidiatosi a Roma: ci fermiamo con lui nel solito bar del centro storico, luogo sia reale che “romanzato” oramai per i lettori di questo giornale. Massimo Erbetti, candidato sindaco pentastellato, ormai è a suo agio nel suo ruolo conferitogli, anzi passa pure all’attacco, leggere per credere.

Il governo è partito, dovrebbe essere al settimo cielo…

“E lo sono, finalmente un momento di democrazia, un elemento di novità in questo paese dove tutto è sembrato troppe volte già scritto, scontato, prevedibile ed in modo inquietante. Ora vedrete che l’impegno ci sarà e massimo, per cambiare le cose…”.

Ci saranno ripercussioni, a suo avviso, sulle imminenti comunali?

“Certo che ci saranno, ora siamo forza di governo, abbiamo raggiunto la maturità politica per poter intercettare un pubblico più vasto, anche a Viterbo: vedo molta più gente da settimane che si avvicina a noi, si congratula, ci appoggia, ci spinge all’azione. Il dato è significativo…”.

Cioè?

“Vuol dire che il primo effetto del governo Conte sarà che al ballottaggio col centrodestra  andremo noi, vedrete: i giochi non sono per nulla fatti e molta gente ci darà il suo voto alla fine per premiare il nostro sforzo di aver voluto dare a tutti i costi un governo alla nazione”.

Ne è convinto?

“Sicuramente, il nostro modo di fare politica è stato copiato da talmente tanti altri che alla fine gli elettori sceglieranno l’originale”.

Se fosse così vorrebbe dire che il voto clientelare in città è in caduta libera…

“Lo sarà, anche se ci provano ancora a raccogliere voti con le false promesse, le bugie elettoralistiche, le utopie che fanno sognare, con sempre più difficoltà però”.

Perchè secondo lei?

“Perchè di soldi pubblici ce ne sono sempre meno in giro ed il messaggio è arrivato alla gente che comincia ad aprire gli occhi, anche perchè nessuno si preoccupa nemmeno di cominciare a pensare seriamente al problema povertà, sempre più pressante, figurati se pensano a combattere la disoccupazione”.

Voi avete proposto un reddito fisso per i senza lavoro…

“Perchè non è che chi ha bisogno guarda alla ripresa dei mercati, agli sgravi fiscali, deve andare avanti da subito: ecco perchè noi introdurremo un reddito di inclusione di 500 euro al mese per chi non riesce a vivere dignitosamente: tutto dimostrabile e fattibile, esperienze già fatte da altre amministrazioni governate dai 5 stelle e felicemente, vedi comune di Marino. Non mi sono inventato nulla, intervenire subito in soccorso di chi è in difficoltà si può, altro che voto di scambio per pane e companatico, la dignità umana non ha prezzo e viene prima di tutto”.

(pasquale bottone)

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close