Clamoroso a Viterbo: è vero che la Frontini ha adottato un cane di razza pakistana Bully Kutta? Perplessità e stupore in città e nel suo movimento

La voce corre in città da qualche giorno, noi l’avevamo registrata in attesa di approfondirla e di verificarla: ora possiamo scrivere che non è destituita di ogni fondamento, anzi potrebbe essere vera: la consigliera comunale Chiara Frontini ha adottato un cane di razza indio pakistana  meglio nota come Bully Kutta (nella foto)  e si occupa spesso in prima persona della sua cura. Pare che nel giro del suo movimento politico non tutti l’abbiano presa benissimo: “ma se proprio voleva occuparsi di un animale non poteva prendere un gatto soriano, un pastore maremmano, un famoso lupo di Cellere che tutto il mondo ci invidia, perchè un cane extracomunitario seppur fornito di pedigree?”. La Frontini, però pare abbia deciso di non ascoltare nessuno e di procedere per la sua strada, anche dopo un faccia a faccia piuttosto schietto con un suo iscritto dissidente che con tono deciso, a mò di rimprovero, senza peli sulla lingua le  avrebbe detto: “Viterbo non è un canile per cani pakistani, se  poi tutti i pakistani che ci sono se ne prendono uno non ci basta neanche Prato Giardino, te ne rendi conto?”. Sembra anche che un associazione cinofila cittadina le abbia poi fatto pervenire un telegramma in queste ore del cui contenuto siamo  venuti a conoscenza:” Ma non dicevamo che in ogni caso avremmo tutti dovuto badare prima ai cani viterbesi, ce ne sono tanti in giro, non potevi prendertene uno a casa invece di ospitare un immigrato?”. Insomma negli ambienti vicini alla Frontini la cosa non è stata presa granchè bene, anche se nulla è uscito fuori di ufficiale: ma la giovane politica viterbese sembra abbia già trovato il modo di tacitare il dissenso: imminente una proposta in consiglio per rendere reato il randagismo di animali provenienti da altra nazione e civiltà canina, felina o  altro, che saranno tutti denunciati, ingabbiati e poi confinati a spese del comune di Viterbo nella Cina centro settentrionale. Perchè di Bully Kutta ce n’è uno, tutti gli altri son nessuno.

(pa.bo)

About the author:

. Follow him on Twitter / Facebook.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *