Home Politica Cercasi candidati sindaci per le prossime comunali pensanti, liberi e trasparenti: ma si vedono in giro quasi solo i servi sciocchi dei notabili
Cercasi candidati sindaci per le prossime comunali pensanti, liberi e trasparenti: ma si vedono in giro quasi solo i servi sciocchi dei notabili

Cercasi candidati sindaci per le prossime comunali pensanti, liberi e trasparenti: ma si vedono in giro quasi solo i servi sciocchi dei notabili

0
0

E iniziata in pratica la campagna elettorale per le prossime comunali: molto movimento, ma di candidati sindaci possibili pochi o nessuno. Il vero dramma è questo, manca in entrambi gli schieramenti una figura che possa rappresentare la necessaria discontinuità col passato, solo ipotesi vaghe e baloon d’essai fini a se stessi. L’allontanamento della politica, che continua sucida, dalla società reale, ha prodotto questo preoccupante fenomeno: chiunque abbia una professionalità riconosciuta, una sua specificità che potrebbe essere utile alla collettività non vuole saperne di entrare in politica, nel caso preferisce avere a che fare con quest’ultima dal di fuori, standosene in disparte: gli unici che si mettono in prima fila per apparire con ambizioni elettorali sono quelli a caccia di posto fisso, i servi sciocchi manovrati dai soliti notabili, gli affaristi e i senza scrupoli. Come è potuto accadere che un ruolo così indispensabile per una società compiutamente democratica sia stato lasciato completamente in mano ad aspiranti faccendieri, incompetenti, e a mediocri controfigure? Certo, non saranno tutti così, ma di presentabilità, qualità e credibile trasparenza se ne vedono assai poche in giro: figuriamoci quanto tutto ciò possa pesare in una città che vive un momento tremendamente difficile come Viterbo, che avrebbe tanto bisogno di partecipazione, di passione, di teste pensanti libere e innovative. Un quadro desolante che non sembra avere facili vie d’uscita almeno in tempi brevi, il cinismo di notabili e affaristi senza scrupoli rischia di avere ancora la meglio a lungo.

(p.b.)

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close