Home Politica C’era una volta (ed ora non c’è più) il manifesto elettorale
C’era una volta (ed ora non c’è più) il manifesto elettorale

C’era una volta (ed ora non c’è più) il manifesto elettorale

0
0

La propaganda politica cambia passo. Negli anni social, anche i candidati si adeguano. Addio quindi ai cartelloni su strada 6 metri per 6. Addio a simboli storici come quelli della DC o del Partito Comunista. Addio a slogan rimasti nella storia e nell’immaginario degli italiani, come il berlusconiano ‘Meno tasse per tutti’. I manifesti elettorali abbandonano le strade.

Tra Twitter, Facebook e Instagram, la politica cerca di arrivare dentro la vita delle persone: basta un post giusto (ma, a volte, anche un epic fail) per ottenere condivisioni su condivisioni, trasformandosi in un contenuto virale capace di raggiungere migliaia di persone, ovunque e in qualunque momento. Spesso in tempo reale. E, sicuramente – in anni di spending review – anche a basso costo.

(adn)

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close