Caso “scontrini”, l’ex sindaco Marino condannato a due anni

In primo grado era stato assolto da tutte le accuse, ma ora  i giudici della terza sezione della Corte d’Appello di Roma hanno condannato l’ex sindaco di Roma Ignazio Marino a due anni per il ‘caso scontrini’.

Per l’ex sindaco, il pg Vincenzo Saveriano nella scorsa udienza, il pg Vincenzo Saveriano aveva chiesto  una condanna a due anni e mezzo per le accuse di peculato e falso in relazione al ‘caso scontrini’ e la conferma dell’assoluzione per l’accusa di truffa per le consulenze della Onlus Imagine.

(r.g.)

About the author:

. Follow him on Twitter / Facebook.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *