Home Politica Bando rifiuti, la maggioranza e il “rifiuto” al dialogo, consiglio comunale deserto: tema scottante, ma troppo maledorante, d’estate poi…
Bando rifiuti, la maggioranza e il  “rifiuto” al dialogo, consiglio comunale deserto: tema scottante, ma troppo maledorante, d’estate poi…

Bando rifiuti, la maggioranza e il “rifiuto” al dialogo, consiglio comunale deserto: tema scottante, ma troppo maledorante, d’estate poi…

0
0

Oggi in un Consiglio comunale straordinario si sarebbe dovuto discutere del nuovo bando di concorso per la gestione dei rifiuti, cui il Comune dovrebbe dar luogo entro l’estate, visto che l’appalto esistente è in scadenza tra pochi mesi. Ebbene, forse il tema era troppo impegnativo per queste calde e assolatissime giornate d’estate, la maggioranza ha dato fordait, il suo è stato un “rifiuto” al dibattito. Probabilmente perchè troppo presa da altre cose, Michelini dal profumo dei fiori dei suoi vivai, la Ciambella da quello della candidatura a Montecitorio, la Troncarelli da quello di pappe e omogeneizzati e così via: odori così gradevoli non potevano essere abbandonati per il maleodorante aroma di mondezza, anche  solo a parole la “puzza” si sente e il bando mai sarà un effluvio di fragranze di rose. Quando si parla di rifiuti poi il tanfo è particolarmente forte, deve avere evitato di affrontarlo il pur navigato assessore Tofani che magari avrà scelto di prendere il sole in villa o in barca per  amore del “bello” e del “profumato”: tant’è che il consiglio è saltato e la malcapitata opposizione si è trovata “fuori scena” a discutere di mondezza per puro diletto: certo più di uno aveva il naso tappato, ma poi sono andati tutti via, verso l’estate colorata, via dagli odori dell’immondizia, a rigenerarsi con un fresco bagnoschiuma ed una bella doccia.

(p.b.) 

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close