Attore si ubriaca e diventa violento in un albergo di Viterbo, assalendo persone, cose e la sua compagna: si tratta di Adamo Dionisi (il Manfredi di “Suburra”), arrestato

Doveva essere una breve pausa di riposo, invece poi il soggiorno a Viterbo per l’attore Adamo Dionisi (il “Manfredi” di Suburra, la serie cult di Netflix) si è trasformato in un incubo che difficilmente dimenticherà: pare infatti che nella notte trascorsa nell’albergo della città dei Papi abbia prima bevuto un po’ troppo (un’intera bottiglia di champagne) e poi, ubriacatosi di conseguenza, abbia dato in escandescenze prendendosela con cose e persone presenti nella struttura alberghiera e soprattutto con la sua compagna: un comportamento che gli è valso l’arresto, confermato dopo la discussione in aula davanti al giudice per l’attore il quale inoltre è stato colpito da un divieto di avvicinamento alla donna che avrebbe aggredito dopo aver perso le staffe. Dionisi (nella foto), romano della Magliana, ex capo ultras della Lazio, poi è stato rimesso in libertà, ma dovrà affrontare il processo dal 19 gennaio in poi. Viterbo non finirà nel libro dei suoi ricordi piacevoli, questo è sicuro.

About the author:

. Follow him on Twitter / Facebook.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *