Home Cronaca Arbitro viterbese colpito alla testa da un calciatore, campionato di calcio provinciale in terza categoria a rischio azzeramento
Arbitro viterbese colpito alla testa da un calciatore, campionato di calcio provinciale in terza categoria a rischio azzeramento

Arbitro viterbese colpito alla testa da un calciatore, campionato di calcio provinciale in terza categoria a rischio azzeramento

0
0

Un altro episodio di violenza nei confronti degli arbitri rende spiacevolmente protagonista il calcio dilettantistico viterbese.
Questa volta l’aggressione al fischietto Antonio Leonetti di Viterbo è avvenuta nel corso di un match del campionato di Terza Categoria Alta Tuscia United-Real Graffignano.

I fatti sembrano ben delineati: dopo un cartellino giallo, sventolato ai danni di un giocatore della compagine locale, sarebbe scattato il misfatto. Il giocatore, che ha reiterato nelle proteste, appena si è visto mostrare il rosso ha dato in escandescenza. Si è divincolato dai compagni di squadra che lo avevano braccato nel tentativo di calmarlo ed ha colpito il direttore di gara con un pugno in testa.

Il ragazzo è stato portato a Belcolle per accertamenti. Lo stesso calciatore protagonista del brutto gesto si è poi recato al nosocomio viterbese per scusarsi con l’arbitro ma ovviamente sono scuse che non possono cancellare un episodio così grave.
“Stiamo attraversando un brutto momento – ha dichiarato il presidente della Delegazione provinciale Renzo Lucarini – di questo passo bisognerà riazzerare tutto e ricominciare da zero. Così non si può andare avanti”. (calciodellatuscia.it)

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *