Ancora una fumata nera per la scelta del candidato sindaco 5stelle: fa prima un conclave a scegliere il Papa…

Da mesi si aspetta l’ufficializzazione del prossimo candidato sindaco al comune  di Viterbo dei 5 stelle: addirittura si parlava di una scelta che sarebbe dovuta avvenire subito dopo le vacanze, per dar modo al candidato di affrontare nel migliore dei modi, rafforzando l’immagine del movimento sul territorio, una lunga campagna elettorale. Da allora in poi lunghi silenzi, rimandi, fino ad una quasi promessa di comunicazione del “nome” entro il 12 dicembre: ma anche questa illusione è risultata vana, nessuna candidatura è stata ufficializzata sia l’altro martedì che questo, per motivi che non si riescono a comprendere: avranno scelto un attivista che non avrà accettato? E’ la stessa assemblea che non è convinta della scelta fatta?  Oltre ai 4 candidati in gara ( che dovrebbero  essere Erbetti, Riccetti, la Sabrina detta “Abbibbi Dibbi”  e Bombelli) si è aggiunto in ultima istanza un ambizioso outsider? Certo è che i candidati continuano a sottoporsi  alla “graticola” di domande provenienti da iscritti e altri attivisti e della situazione non si viene a capo: sarà solo l’indecisione tra più persone a bloccare il tutto o lotte intestine? Vallo a capire, per i 5 stelle il mondo esterno e le sue legittime curiosità non esistono, la trasparenza un inutile optional: molto più facile eleggere un papa che un candidato pentastellato  sindaco, che ci volete fare, in questo meet up tutto è possibile.

(pasquale bottone)

About the author:

. Follow him on Twitter / Facebook.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *