Home Cronaca Amava un italiano, uccisa dai genitori pakistani: il tragico destino di Sana Cheema
Amava un italiano, uccisa dai genitori pakistani: il tragico destino di Sana Cheema

Amava un italiano, uccisa dai genitori pakistani: il tragico destino di Sana Cheema

0
0

Voleva vivere all’occidentale e sposare un ragazzo italiano. Per questo motivo Sana Cheema, 25enne di origine pakistana ma residente a Brescia, sarebbe stata sgozzata dal padre e dal fratello. Entrambi sarebbero già stati arrestati dalle autorità pakistane.

Il delitto – riferisce il ‘Giornale di Brescia’ – è avvenuto mentre la ragazza si trovava in vacanza dai famigliari a Gurjat, nella sua terra di origine, in Pakistan. Un tragico episodio che riporta alla memoria la storia di Hina Saleem, la giovane uccisa dal padre, sempre nel bresciano, nell’agosto del 2006. Anche lei, come Sana, pagò con la vita il suo stile di vita occidentale.

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *