Home Senza categoria “Alberto lo dirà che a Viterbo ce vòle il mercato coperto”, la 90enne Pasqualina orgogliosa della partecipazione del nipote al “Grande Fratello”
“Alberto lo dirà che a Viterbo ce vòle il mercato coperto”, la 90enne Pasqualina orgogliosa della partecipazione del nipote al “Grande Fratello”

“Alberto lo dirà che a Viterbo ce vòle il mercato coperto”, la 90enne Pasqualina orgogliosa della partecipazione del nipote al “Grande Fratello”

0
0

“Alberto lo dirà che a Viterbo ce vole il mercato coperto”“, a dichiararlo è Pasqualina, la conosciuta e bella signora che alla grandiosa età di 90 anni, lavora, con il suo immancabile banco di ortofrutta, ogni giorno in una piazza della città.

La conoscono tutti in città, simpatica, pungente e ironica è la super nonna di Alberto Mezzetti neoconcorrente della casa del Grande Fratello.

Da  settant’anni si alza alle quattro di mattina, con la sua monovolume  va a scegliere i prodotti migliori da vendere ai suoi clienti e alle sei il banco è pronto.

Fa questo mestiere da tutta la vita, all’addiaccio con il freddo, sotto la pioggia, combattendo contro le avversità meteorologiche quando si presentano.  La sua battaglia per il mercato coperto va avanti da quarant’anni. Erano i primi anni ’80 quando iniziarono a assicurarglielo: articoli di giornale, consigli comunali, promesse elettorali, ma Pasqualina ancora aspetta.

Speriamo che ora,  il bel nipote che adora la nonna “ Ha detto che vorrà solo me accanto a lui in studio”, ci dice orgogliosa (e noi ce la immaginiamo già tenere testa alla D’Urso) riuscirà a spuntarla su tutte le amministrazioni che da anni  prendono in giro questi poveri ambulanti.

Un regalo bellissimo per Pasqualina, ma sicuramente, per Alberto,  più difficoltoso della vittoria del Grande Fratello.

(b.f.)

 

Foto: la città

 

 

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close