Home Cronaca Albanese fece per errore il militare a Viterbo, ora chiede cittadinanza italiana
Albanese fece per errore il militare a Viterbo, ora chiede cittadinanza italiana

Albanese fece per errore il militare a Viterbo, ora chiede cittadinanza italiana

0
0

Un albanese, oggi 40enne, nel 1995 ha fatto per errore il militare in Italia e da allora ha iniziato una battaglia legale per ottenere la cittadinanza italiana.
Armando Panariti era arrivato in Puglia con i suoi genitori nel marzo del 1991, sbarcato a Brindisi con altri 27 mila albanesi.
La famiglia si stabilì in provincia di Taranto dove Armando, all’epoca adolescente, iniziò a frequentare la scuola e poi a lavorare. Fu poi chiamato alle armi, nonostante fosse di cittadinanza albanese, e solo alla fine del servizio di leva, fatto tra Lecce, Taranto, Viterbo e San Giorgio Ionico, fu accertato l’errore. Gli fu quindi notificato un foglio di via perché non aveva lavoro e quindi non poteva ottenere il permesso di soggiorno.
Assistito dagli avvocati Raffaele Mascolo e Massimo Santoro, l’uomo, che attualmente vive a Tirana mentre la sua famiglia è ancora in Italia, ha fatto richiesta di cittadinanza italiana.
Nei prossimi giorni sarà depositato un ricorso presso la Corte Europea dei Diritti dell’Uomo. (an)

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close