Home Cronaca Al centro è notte fonda anche di giorno: ma è l’intero “sistema Viterbo” che non funziona
Al centro è notte fonda anche di giorno: ma è l’intero “sistema Viterbo” che non funziona

Al centro è notte fonda anche di giorno: ma è l’intero “sistema Viterbo” che non funziona

0
0

Inutile sparare sulle istituzioni, sulle associazioni commercianti o cos’altro: è l’intero sistema Viterbo che non funziona, l’agonia del centro storico è solo l’aspetto più eclatante di un malessere complessivo. E’ una crisi, di fiducia, etica e programmatica che coinvolge tutti e che porta ad una sonnolenta rassegnazione: ma non c’è collaborazione fattiva tra istituzioni ed imprenditori che si limitano solo di tanto in tanto a dare annunci di folgoranti riprese tutte da verificare, i cittadini non vogliono saperne di tornare a frequentare il centro, impigriti dalla comodità dei supermercati, i commercianti poco si sforzano di diversificare le loro proposte, in una partecipazione di responsabilità che pare sempre più evidente. Il centro storico di una città come Viterbo non vive in relazione agli eventi che vi si svolgono, vive se la gente vi passeggia innanzitutto e dimentica per un po’ l’auto: altrimenti non vive, finge di vivere ( ma è tutto make up) solo quando c’è qualche appuntamento creato nazional-popolare a tavolino per indurre  dipendenza ed evocare finte alternative fini a se stesse. La situazione è molto più grave e talvolta si ha l’impressione che corrisponda ad un preciso piano di svuotamento e deprezzamento di luoghi, immobili, attività: per far cosa, poi, per svenderlo tra qualche anno a qualche scaltro speculatore protetto magari dai poteri forti cittadini o  da gruppi malaffare? La domanda dinanzi ad un eclissi così totale è inevitabile, ma pericolosa perchè rischierebbe forse di mettere in dubbio equilibri malati quanto mai assestati: la via di uscita non può che essere in una responsabilizzazione attiva che parta dal basso, tutto il resto va bene solo per la scialbissima campagna elettorale multipla appena cominciata.

(pasquale bottone)

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close