Agosto, chiuso anche Schenardi, Viterbo sprofonda in un sonno profondo… Buone vacanze e tornate con calma, qui il tempo scorre molto lentamente e nulla cambia..

Viterbo, ore 12 passate del primo sabato di agosto: la passeggiata al centro rivela che il caffè cittadino per antonomasia, il celebre Schenardi ( foto in alto… locale storico d’Italia, pensate…) è chiuso per ferie: come se a Roma fosse chiuso l’Antico Caffè Greco o a Napoli il Gambrinus, tanto  per intenderci. Eppure alla riapertura del bar erano presenti tutti i pezzi da novanta della politica viterbese, possibile che nessuno abbia fatto capire ai gestori del locale che una struttura storica di una potenziale città d’arte non dovrebbe chiudere ad agosto? Ma il fatto è che nessuno lavora affinchè Viterbo diventi realmente città turistica, anche i progetti per Viterbo Capitale della Cultura nascono solo per gli scambi di favori tra soliti noti, per ripagare piaceri elettorali, per accontentare le solite clientele, della città e dei suoi abitanti non importa nulla a nessuno. Ed in questo agosto deserto il periodo dei cosiddetti festival è finito, le piazze sono vuote, i turisti non trovano appuntamenti diurni o notturni per divagarsi, già sono fortunati se incappano in  qualche ristorante o bar aperto. I viterbesi si lamentano della crisi, ma poi vanno in ferie e chiudono i negozi, votano gli stessi politici, s’inginocchiano chiedendo sempre gli stessi favori. E la città sprofonda sempre più in un sonno identitario e progettuale che non sembra avere via di uscita… ma se son contenti loro… A questo punto CittaPaese.it vi ha offerto l’aperitivo, ma per il pranzo dovrete aspettare ancora un po’, a settembre se Dio vuole… Buone vacanze a tutti e tornate pure con calma a Viterbo,  qui non cambierà nulla fino a nuovo ordine e anche i pellegrinaggi dai politici o dai feudatari potenti sono  in pausa estiva, riprenderanno la loro frenetica attività solo dopo Santa Rosa, ormai è chiaro a tutti no?

Pasquale Bottone 

About the author:

. Follow him on Twitter / Facebook.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *