Home 2016 settembre

Viterbo. Un bel 3 in pagella ai sempre più inutili consigli comunali. Inascoltabili, incomprensibili. Fortemente consigliati lo studio della dizione e il ripasso della lingua italiana

Come se non bastasse la forte crisi che vive la città, il degrado e la scarsa comprensibilità della politica viterbese vanno avanti di pari passo, implacabili. Lampante dimostrazione di tutto ciò i consigli comunali, sempre più caotici ed inconcludenti, che si svolgono in un clima sempre più surreale, con interventi che si susseguono ad interventi […]

Viterbo. Disoccupazione record e lavoro “opaco”. La storia di Annarosa F, giovane commessa viterbese pagata a nero 300 euro al mese

“Per cortesia non scrivete il mio vero nome, qui in città ci conosciamo un po’ tutti, se poi risalgono a me, le porte me le sprangano davanti definitivamente”. E’ tesa, ma ha voglia di parlare Annarosa F. (nome non vero…), 27 anni, viterbese di città, che sinora non è mai riuscita ad ottenere un lavoro […]

Viterbo. Tutti uniti appassionatamente per il Si. “Renziani bianchi” e “renziani rossi” nel pd inneggiano alla riforne del Premier

Vi sareste aspettati che, constatata la continua lite interna che divide il Pd viterbese, al referendum sulle riforme si sarebbero presentate allo scontro due agguerrite fazioni contrapposte, una per il Si e una per il No? Siete degli ingenui, avete addirittura pensato che nella città dei Papi esistesse ancora la sinistra piddina  ed un barlume […]

Viterbo. Nella città dei Papi il lavoro è un privilegio per pochi… L’apertura “opaca” della grande distribuzione tra familismo e voto di scambio

Negli ultimi mesi Viterbo sembra diventata la meta preferita dei grossi centri commerciali: si vocifera da tempo delle aperture di Decathlon, H&M, Tigre, Upim ha persino già alzato le saracinesche da qualche giorno. E cos’è che non va allora? La concezione del lavoro e della scelta del personale con cui si presentano sul territorio: annunci […]

Viterbo. …E Fioroni organizzò “il gran ballo” per la Boschi ed il Sì al referendum… Mentre la città annegava nell’acqua e nella crisi

Le prime forti piogge di ieri pomeriggio hanno toccato e riportato a galla (è il caso di dire, visto il livello raggiunto dall’acqua nell’urbe) anche uno dei più preoccupanti nervi scoperti rimasti in città, l’impraticabilità e la mancata messa in sicurezza di tante strade cittadine. Un problema grosso ed ovviamente annoso che va ad aggiungersi […]
Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close